Beat Edizioni [0]

cerca un libro

newsletter

Iscrivetevi alla nostra newsletter, sarete sempre aggiornati su tutte le nostre iniziative e pubblicazioni.

Iscrizione alla newsletter Beat Edizioni

Informativa sulla privacy

Autorizza

dettaglio articolo

magazine

torna all'elenco

RITORNA L'EROE DI REX STOUT

RITORNA L'EROE DI REX STOUT

ttL- la Stampa
di Hans Tuzzi
 
 
RITORNA L'EROE DI REX STOUT

Se Wolfe si commuove per un pugno di dollari
Non è sensibile solamente ai ricchi onorari, può anche rispondere all'appello di un lavavetri


Qualcuno ha scritto che ogni celebre protagonista della letteratura poliziesca ha motivazioni sue proprie, e che quelle di Nero Wolfe non sono etiche ma esclusivamente economiche. Il giudizio è superficiale, e cade nella trappola che l'immenso ego dell'investigatore creato da Rex Stout tende ai lettori meno smaliziati. È vero, Goodwin fatica sempre a far accettare un caso se il suo signore e donno non ha il conto in banca ridotto ai minimo termini. E talvolta fatica persino in così stringenti contingenze. Ma è pur vero che di Wolfe si dice che non esca mai di casa o che sia un cultore della buona tavola, eppure entrambe le affermazioni sono contestabili e non corrispondono pienamente al personaggio. Spesso infatti vediamo Nero Wolfe impegnato fuori dalle mura della casa di arenaria. Inoltre, egli stesso in una conversazione fra competenti concede di buon grado che la sua non si può definire una cucina «raffinata» in senso stretto.
Insomma, il personaggio coltiva non soltanto orchidee, bensì anche civetterie e contraddizioni.
Wolfe è apodittico e non teme di contraddirsi: la cucina è arte, afferma sicuro, non scienza. Ma per Carème, il grande che traghettò l'haute cuisine dall'Antico Regime all'età borghese, essa è chimica. Wolfe è assoluto ed esplicito nei propri giudizi, almeno quanto è sottile nelle proprie deduzioni. Il fido Goodwin coglie subito e senza difficoltà il valore attribuito al libro che Wolfe sta leggendo: i mediocri hanno l'orecchia alla pagina, i discreti hanno per segnalibro una cartolina e ai pochi davvero buoni viene riservata una sottile lamina d'oro, dono di un grato e soddisfatto cliente.
Perché, provocatoriamente per l'americano medio, Nero Wolfe disprezza la televisione e legge con intensa passione. E, in un'America dai forti contrasti razziali, non perde mai occasione per ricordare di essere un immigrato.
 Per essere un americano di origini slave Wolfe ha spiccate preferenze per gli autori di lingua inglese dei secoli d'oro, e più per storici e memorialisti che per romanzieri. Si muove infatti con assoluto agio nella biografia di Carlo II Stuart in Before Midnight (Un minuto a mezzanotte, pubblicato nel 1955, quando la pubblicità stava per fare dell'America il mondo di Mad Men: Sex. Lies. Storyboards) e probabilmente condivide l'idiosincrasia verso i romanzieri tedeschi che in un'occasione Rex Stout manifestò a un perplesso Thomas Mann già coronato del lauro del Nobel («Ma sì, papà» intervenne con diplomazia una delle figlie di Mann: «Per te non vale, tu sei mezzo brasiliano»).
L'aneddoto, e le note velleità belliche che allo scoppio della Seconda guerra mondiale un Wolfe esagitato manifesta contro i trucchi, arrivando persino a fare jogging per dimagrire e potersi rendere utile alla patria, fanno credere che non parlare la lingua di Goethe sia più una damnatio memoriae che ignoranza: del resto il cuoco Fritz Brenner - svizzero, sì, ma chiaramente svizzero tedesco - legge soltanto giornali francesi, così come francese è il suo intercalare. E sembra aver avuto brutte esperienze con i soldati del Kaiser, nel corso della Grande Guerra. Perché, già, noi talvolta ce ne dimentichiamo, ma Fritz e il suo corpulento signore sono nati nell'ultimo decennio del XIX secolo, nel pieno splendore della Belle Epoque, quando in Europa regnavan Vittoria e Francesco Giuseppe. E Goodwin circa vent'anni dopo, o poco più. Quando quel mondo stava per scomparire, per sempre, nel fango delle trincee.
L'America, allora, è davvero il Nuovo Mondo, anzi, no: il Mondo Nuovo, il brave new World che si apre agli occhi di chi più non sembra sperare. In America Wolfe e Brenner iniziano una nuova vita. L'uno entra a servizio dell'altro, non sappiamo bene né quando né come.
Nero Wolfe sembrerebbe puro cervello: gli anni passano, ì chili si accumulano sul fisico in gioventù atletico, l'appetito non diminuisce e il corpo non dà mai, proprio mai, segnali di disagio. Il che, in un Paese fanatico della fitness, non è poco. Ma il corpulento genio annidato fra le mura della brownstone nella 35a Strada Ovest (sul numero civico Goodwin si dimostra volutamente poco attendibile) ha, ben nascosto, anche un cuore.
E che Wolfe abbia anche un cuore, e che a muoverlo all'indagine non siano solamente i cospicui onorari che i suoi ricchi clienti possono permettersi, lo dimostra proprio il romanzo che qui si propone in una nuova e brillante traduzione integrale: I ragni d'oro, edito dalla Viking Press nel 1953, anno di piena guerra fredda e forti flussi migratori. Tutto nasce con Pete, un dodicenne che è disposto a investire tutti i suoi risparmi, pochi dollari, per sottoporre «un caso» al «signor Wolfe» poiché ha visto, in una Cadillac all'incrocio dove lava i vetri...
Be', non diremo di più. Se non che in Wolfe, quando il bambino viene ucciso, monta un'ira fredda e micidiale, e, con quello che Goodwin chiama «consueto genio, abilità e pigrizia», consegna all'ispettore Cramer il colpevole. Come si dice, su un piatto d'argento.


news

AMORE E INGANNI di Whit Stillman in libreria e al cinema

07.11.2016
AMORE E INGANNI di Whit Stillman in libreria e al cinema

Da giovedì 1 dicembre al cinema AMORE E INGANNI (Love & Friendship, USA/Irlanda 2016) scritto e diretto da Whit Stillman con Kate Beckinsale...

Buon Compleanno Nero Wolfe!

24.10.2014
Buon Compleanno Nero Wolfe!

Il 24 Ottobre 1934 viene pubblicato Fer-De-Lance e nasce un mito della letteratura e della detective story   Il 24 Ottobre 2014 per festeggiare...

CAMPAGNA SCONTI BEAT 20%

22.05.2014
CAMPAGNA SCONTI BEAT 20%

    IRRESISTIBILI IN TUTTO prezzo, contenuto e grafica   BEAT - 20%   dal 15 maggio al 15 giugno 2014 Tascabili di qualità dalla scena...

Sandra Petrignani presenta a Roma Il catalogo dei giocattoli

25.11.2013
Sandra Petrignani presenta a Roma Il catalogo dei giocattoli

  Venerdì 29 novembre, ore 18 La Feltrinelli International di Via V.E. Orlando, 84/86 a Roma   Sandra Petrignani presenta Il catalogo dei...